2004 Grand Prix Rimini Feature Match

  • Print
Author Image
The letter D!avide Ghini rappresenta la speranza italiana di una finale tutta tra giocatori della nostra nazione in questo GP essendo l'unico italiano nella parte alta del bracket.

Davide, 19enne di Piacenza, ha chiuso la svizzera al primo posto giocando l'affinity del team CMU. Lukas Gasparac, 26enne croato, gioca GR, un mazzo costruito espressamente nel tentative di battere Affinity, il deck piu' dominante del formato.

Lukas vince il tiro di dado, e la partite comincia senza mulligan. L'inizio di Ghini e' piu' che discreto, con Vial, Frogmite, Sphere e Thoughtcast castati entro il secondo turno. Gasparac pero' replica con Bolt su Frogmite e Viridian Shaman sul Vial. Ghini ribatte con un Ravager, ma Gasparac ha pronto un secondo Electrostatic Bolt e una Eternal Witness, con la quale recupera un altro Bolt. Ghini prova a ricostruire un'offensiva con Frogmite, Nexus e Cranial Plating. Il croato salta il quinto land drop e dopo un attacco di Witness cede il turno a Ghini, che cala una seconda Plating, anima ed equipaggia il Nexus ed entra in battaglia con le sue creature, che vengono uccise dal bolt precedentemente recuperato e dalla viridian shaman rimasta in difesa. Gasparac salta nuovamente il land drop, attacca di witness e passa. Ghini prova ad attaccare con un nexus bi equipaggiato (15/1), ma Gasparac ha pronto il terzo bolt della partita e lo frigge. Nel turno successivo, libero da minacce, il croato puo' finalmente castare un simulacro col quale prendere il secondo mana rosso.
Ghini ha un gran settimo turno, con Thoughtcast, Thoughtcast, Myr Retriever e doppio Myr Enforcer, e la partite apparentemente sfuggita di mano torna prepotentemente in discussione: pescare 6 carte extra aiuta sicuramente la propria causa.
Il successivo turno di gasparac e' molto meno impressionante : molten rain e una seconda witness per recuperare uno dei bolt.
Ghini nel suo turno attacca, e sposta la placca sull'enforcer imbloccato, causando 14 danni al croato e recuperando un Ravager con l'abilita' del Retriever. Nel turno successivo Gasparac usa bolt e Arc Slogger, ma Ghini ha in mano un disciple che con l'ausilio del ravager precedentemente recuperato gli vince la partita, completando un comeback che lascia tanto stupito lo stesso Davide quanto apparentemente sconvolto il suo avversario.

Ghini 1 Gasparac 0

Gasparac toglie 1 simulacro e 4 molten rain per far entrare spell reattivi piu' veloci come oxidize - lasciati nel sideboard in favore dei tel-jilad justice - mentre Davide fa entrare un terzo retriever e dei Moriok rigger.

Il game comincia con un Tel-Jilad Justice su Aether vial, ma Ghini ha anche un secondo e terzo Aether vial, che pero' ne distrugge un'altra con viridian shaman senza battere ciglio. Ghini mette un myr retriever e passa, e Gasparac colpisce ancora con una seconda shaman sul terzo vial dell'italiano, che nel suo termo, essendo sempre fermo a 2 terre, si limita a castare un arcbound worker, che viene boltato a fine turno (segnalino sul nexus). Gasparac ha ancora un sacco di gas, con un Magma Jet per il retriever e una seconda Justice per il vial che viene recuperato, facendo seguire al tutto un Simulacrum. Ghini pesca un glimmervoid e cala un moriok rigger, ma Gasparac continua ad attaccare con le sue sciamane ed ha anche una palla di fuoco con la quale chiude il match

Ghini 1 Gasparac 1

E' finalmente il turno di Ghini di partire, e nuovamente si parte senza mulligan. Al vial di ghini gasparac risponde con un Mirrodin's core, permettendo all'italiano un turno decisamente esplosivo con ravager e frogmite, accompagnati da un worker. Gasparac misteriosamente usa Justice su Aether vial invece che sul minaccioso ravager, e Ghini ne approfitta mangiandola col suo ravager per poi attaccare per 4 danni e castare altre due aether vial. Gasparac ha una witness per riciclare la justice, e Ghini pesca cromatic sphere con la quale produce un ulteriore worker, e dopo l'attacco, durante il quale la frogmite viene bloccata dalla witness e pompata dal worker appena castato, il risultato e' un board composto da ravager 3/3, frogmite 3/3 e worker contro sole tre terre, ed il croato si trova pure a soli 11 punti vita. Lo striscione del traguardo appare decisamente vicino per Davide. Gasparac prova a difendersi con un magma jet sul worker, ed in risposta all'attivazione del ravager con la Justice precedentemente recuperata sul ravager stesso, che lascia sul board una ranella 6/6, che all'attacco successivo porta il croato a soli 5 punti vita. Entra in scena un solemn, pronto ad immolarsi al dio-Frogmite per salvare il suo controller, e Ghini aumenta la pressione con un retriver, pronto a recuperare il ravager precedentemente perduto. Gasparac con la carta extra prodotta dal simulacro morente trova una ulteriore tel-jilad justice per uccidere la gigantesca Frogmite, e con lo scry del tanto utile quanto economico instant verde trova anche una fireball con la quale uccidere il retriever, che va a recuperare una chromatic sphere. Gasparac rompe una terra all'italiano, viste le sue difficolta' al capitolo mana, ma Davide finalmente trova un nexus col quale rispondere. Gasparac pero' ha risorse infinite, e casta un oxidize su una land seguito da un secondo Simulacrum. Davide trova una ulteriore terra e passa dopo aver castato la chromatic sphere, Gasparac casta fireball da due sul suo simulacrum per trovare una risposta, e trova una viridian shaman per impedire a Davide l'accesso al mana rosso che potrebbe permettere una shrapnel blast letale. Davide ha una frogmite e un worker al turno successivo, e gasparac si ferma per pensare al da farsi per parecchio tempo. Il piano che decide di mettere in pratica e' quello di castare un arc-slogger con due mana open, sparare alla frogmite ed attaccare con la shaman. Ghini pesca un thoughtcast, che gli da una frogmite ed un secondo nexus. Ghini attacca col worker, che viene bloccato dallo slogger, e sposta il segnalino sulla frogmite. Nel turno successivo una ulteriore sciamana si occupa della frogmite, lasciando il campo libero per l'attacco di slogger e sciamana che porta a 9 ghini. Una witness recupera la fireball, e Ghini muore pescando - ironia della sorte - una seconda shrapnel blast invece del mana rosso che gli avrebbe permesso di portare a casa il match.

  • Planeswalker Points
  • Facebook Twitter
  • Gatherer: The Magic Card Database
  • Forums: Connect with the Magic Community
  • Magic Locator